Auguri a modo mio

Finalmente eccomi qui, ho sempre rimandato perché sono stati mesi frenetici, ma ci sono riuscita a sedermi e scrivere due righe, il mio blog esiste ancora non sono sparita, sono solo incasinata come tutte le donne che come me corrono quotidianamente e fanno i puzzle per incastrare pezzetti di vita quotidiana. Domani è Pasqua, festa che in tutta onestà non ho mai sentito, perdonate la franchezza ma non è mai stata in pole poisition tra le mie favorite… Nemmeno la pasquetta per essere chiari mi è mai piaciuta, sempre che non sia in compagnia di amici con le gambe sotto ad un tavolo, il corpo steso al sole… non mi piace il silenzio, ho la musica in sottofondo anche ora che scrivo, in auto parlo perfino da sola (non ditelo in giro però), queste giornate sono silenziose, le strade si svuotano e sempre che tu non viva in una località turistica, Walking dead è più affollato… ma… ma quest’anno le mie amiche si sono superate e lunedì mi aspetta una giornata in compagnia di amici, bambini con una cornice meravigliosa una villa antica, tanti laboratori ricreativi e chiacchiere e rumore… non vedo l’ora… Il mio augurio per voi non è proprio consono ma mi sono imbattuta in un aforismo che mi è molto piaciuto e ve lo dedico:
Amo la gente un po’ folle. Gli abbracci improvvisi. I gesti spontanei. I sorrisi gratuiti. Chi saluta per primo, chi ti regala attenzione, chi punta gli occhi negli occhi mentre ti parla. Amo chi si butta nella mischia, chi apre le danze, chi si ubriaca di emozioni. E ti contagia di gioia”.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *