About Sam

Sono Samuela, se preferite Samy, Samu oppure Sam!  Classe 1974 gemelli nel DNA e sono l’orgogliosa mamma di una bellissima bimba ed un meraviglioso bimbo , che hanno reso la mia vita perfetta. La mia giornata dovrebbe durare molto più di 24 ore, perché da quando sono mamma è diventato complicato conciliare le cose, ho il grande privilegio di lavorare da casa, è stata una scelta voluta, per vedere crescere la mia Bibi, ma credetemi a volte non ho nemmeno il tempo di respirare! Questo blog è fortemente voluto, ci lavoro da diversi mesi ed è il mio omaggio, al mondo femminile che negli ultimi mesi, è stato calpestato. Poco mi importa se di destra o di sinistra, se porta la gonna troppo corta, o gli occhiali troppo spessi, quello che mi preme è che noi donne siamo, esseri speciali. Le mamme che si alzano al mattino presto preparano la colazione, portano a scuola i figli, vanno al lavoro, tornano a casa per la pausa pranzo e puliscono casa, pensano alla cena, mangiano un boccone al volo, tornano al lavoro per rientrare la sera, aiutano i figli nei compiti, preparano la tavola, fanno partire una lavatrice, stendono, stirano, mettono fuori il cane, cenano, sparecchiano, lavano i piatti, riordinano casa, mettono a letto i figli e poi forse riescono a non crollare davanti la TV! Sono le donne che fanno i turni di notte, badanti infermiere, operaie; sono le volontarie che salgono sulle ambulanze, che giocano con i bambini malati; sono le ragazze di oggi che non si vergognano di dire “non bevo”, “non mi drogo”, “mi piace studiare”, “mi piace la discoteca”, “che palle questo proff”, che non hanno paura di dire “ti amo”. Sono le professioniste, o donne in carriera, che hanno dovuto faticare il doppio di un uomo per diventare manager, avvocati, dottori, imprenditrici che tornano a casa la sera tardi, dopo una giornata di lavoro massacrante e quasi si devono scusare di guadagnare molto; sono le signore dei salotti bene, quelle che non hanno problemi di denaro e si riuniscono in circoli per aiutare chi ne ha bisogno; sono le casalinghe che fanno una scelta coraggiosa e decidono che la famiglia viene prima di tutto. Sono le donne dell’est che vengono in Italia con tante aspettative, e si prendono cura di persone anziane per dimostrare che non bisogna fare di un erba un fascio; sono le prostituite che vengono sbattute sulla strada da papponi che le sfruttano, sono i gay che si sentono donne e hanno il coraggio di vivere liberamente la loro sessualità e non per questo essere considerati anormali, sono le segretarie, le commesse, le donne comuni, sono DONNE! Questo BLOG è per voi quindi blogghiamo!

 

Discalaimers:

Mamasam non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e  per tanto non è da  considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7.3.2001.
Tutti i testi, qualora diversamente specificato sono opera della redazione di Mamasam. Le immagini sono prese da internet e pertanto giudicate di pubblico dominio. Se doveste trovare una vostra immagine protetta da diritto d’autore (copyright) vi invitiamo a segnalarcelo all’indirizzo info@mamasam.it in tal modo potremmo immediatamente rimuoverla.
Mamasam garantisce che il trattamento dei dati personali acquisiti da e-mail e commenti è conforme a quanto previsto dalla normativa sulla privacy (Dlgs 196/2003).